lunedì 27 aprile 2015

Pane con la poolish!

Per la festa del 25 Aprile mi sono presa tre giorni di ferie, ne avevo bisogno, così con una coppia di amici siamo andati a visitare Gubbio, dista solo un ottantina di chilometri da Mondavio e pensare che non ci eravamo mai andati, questo ci fa capire che siamo circondati da cose belle e a volte non ce ne rendiamo conto!! Vi lascio qualche fotina prima della ricetta:



E adesso passiamo alla ricetta, il pane con la poolish, la poolish è una sorta di lievitino e con la quale abbiamo la possibilità di mettere meno lievito, l'importante è aumentare il tempo di fermentazione, vi spiego meglio, per prima cosa ho fatto la poolish:


  • 150 gr di farina 0
  • 3 gr di lievito di birra
  • 150 ml di acqua
Per prima cosa sciolgo il lievito nell'acqua, poi metto la farina in una ciotola,ci aggiungo l'acqua in cui ho sciolto il lievito, e mescolo con un cucchiaio di legno, copro l'impasto con la pellicola e lo lascio riposare 4 ore.

Trascorse le 4 ore la poolish dovrebbe aver raddoppiato il suo volume ed è pronta per essere utilizzata per il pane, ci servirà:

  • 300 gr di farina 0
  • poolish
  • 200 ml di acqua
  • 13 gr di sale
Divido l'acqua in due ciotole, in una ci sciolgo il sale e nell'altra ci sciolgo la poolish, nella poolish ci aggiungo la farina, e infine l'acqua col sale, e impasto per 15 minuti, poi ho formato una palla e l'ho messo a lievitare un oretta circa,dopo la prima lievitazione si riprende l'impasto e gli si da la forma desiderata, io l'ho cotto in una ciotola per dargli la forma a cupola, ma potete dargli la forma che volete!
Poi una volta passata un altra ora si mette in forno per 30 minuti circa a 180 gr!




9 commenti:

SABRINA RABBIA ha detto...

mai usato il poolish, che differenza c'e' dal lievito normale???Un bacione Sabry

speedy70 ha detto...

Bravissima , adoro panificare in casa!!!!

Pamela Rossi ha detto...

@ sabrina: Ciao Sabry la differenza è che la poolish è fatta con pochissimo lievito, nel mio caso solo 3 gr, più è lungo il tempo di fermentazione e minore sarà la quantità di lievito;) prvalo!!

@ Speedy: Grazie mille a chi lo dici panificherei tutti i giorni;)

Antro Alchimista ha detto...

Ti dirò che anche io non ho mai visto Gubbio eppure come te non è che sia poi così distante da casa. Che bontà questo pane, sembra di sentirne il profumo :)

Pamela Rossi ha detto...

@ Antro: Ciao, allora devi rimediare e andarla a visitare;) è stupenda Gubbio un bacio tesoro!

Pamela Rossi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
consuelo tognetti ha detto...

Ciao tesoro, sono un po' assente in questo periodo ma questa ricetta non potevo proprio perdermela :-) Hai realizzato un pane incantevole, complimenti!!!
Buon we e a presto <3

Pamela Rossi ha detto...

non preoccuparti Consu goditi un po di relax!!un bacio

Pamela Rossi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.